Sostegno con le campagne di sensibilizzazione

Con le sue campagne di sensibilizzazione Pro Juventute vuole attirare l’attenzione pubblica su temi attuali che riguardano le esigenze e i problemi dei bambini e dei giovani.

Spazi liberi – un diritto dei bambini

Con la campagna «Spazi liberi – più posto ai bambini» Pro Juventute rivendica un diritto ancorato nella Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia (articolo 31): il diritto al gioco e ad attività ricreative. Per questo ci vogliono spazi pubblici adeguati e una pianificazione, una creazione e una manutenzione che tengano conto delle esigenze dei bambini. I bambini devono poter prendere parte attivamente alla creazione di questi luoghi. La mancanza di spazi adatti, dove i bambini possono sfogarsi e fare le loro esperienze, incide negativamente sullo sviluppo infantile. Da molti anni Pro Juventute s’impegna per offrire ai bambini degli spazi liberi, dove possono fare le loro esperienze e sviluppare le loro capacità.

Giovani sotto pressione a causa di ideali irraggiungibili

I giovani di oggi sono continuamente confrontati, nei media e nei social, con le immagini delle vite apparentemente perfette dei coetanei e delle celebrità. Con lo slogan «Molti ideali non hanno nulla a che vedere con la vita reale.», la campagna di Pro Juventute «Vita reale» vuole incoraggiare i giovani a non farsi mettere sotto pressione da immagini che rappresentano ideali irraggiungibili.

Educazione sessuale e nuovi media

Per i genitori di oggi l’educazione sessuale è una vera e propria sfida: con Internet e smartphone bambini e giovani vengono confrontati molto presto con contenuti sessuali e rischiano di finire facilmente su siti non adatti. Per sostenere i genitori nell’educazione sessuale 2.0 dei loro figli, Pro Juventute lancia la campagna per i genitori.

Campagna informativa «sexting»

L’intento della campagna informativa di Pro Juventute con lo slogan ,Il sexting può renderti famoso. Anche quando tu non lo vuoi affatto.’ è di informare e sensibilizzare ai rischi del sexting.

La pubertà – o la voglia dei teenager di «disfarsi» dei genitori

Con la campagna nazionale «ribalta genitori» Pro Juventute sensibilizza la collettività alle sfide che i genitori devono affrontare nell’educazione dei figli durante la pubertà, indicando loro dove possono trovare sostegno.

Stop cybermobbing

Con la campagna del 2012 «Stop cybermobbing» abbiamo voluto mostrare quanto il cyberbullismo ferisce e che i ragazzi possono chiedere aiuto al numero d’emergenza 147.

Stop al suicidio giovanile

La campagna del 2011 «Stop al suicidio giovanile» fa luce sul problema del suicidio dei giovani e informa sul numero d’emergenza 147: un numero che può salvare la vita.

Condividi questo contenuto
share
Pro Juventute
Ufficio Svizzera Italiana
Piazza Grande 3
6512 Giubiasco
Tel: 091 971 33 01
Mobile: 079 600 16 00