Filosofia per bambini

Al giorno d’oggi, dove la maggior parte degli adulti e dei giovani passa molte ore incollata a schermi di ogni dimensione, chi più si accorge delle cose più semplici che ci stanno attorno, un albero, un tramonto, l’acqua del ruscello che scorre, il profumo dell’aria che muta dopo un acquazzone in piena estate?

Il tema della relazione, intesa sia con le cose che con le persone, viene oggi sottovalutato anche perché la stessa viene interpretate soprattutto attraverso i media che vanno a sostituirsi al rapporto diretto.

Il progetto «Filo-so-fare con i bambini e i ragazzi» è un progetto pilota introdotto da Pro Juventute nel 2019. Un percorso rivolto a bambini e ragazzi per riappropriarsi del piacere del discorrere, dell’argomentare e per praticare l’arte del dialogo che si fonda sull’ascolto reciproco e sulla lenta costruzione della capacità di pensare insieme.

Obiettivi

L’obiettivo principale del progetto è quello di Filo-so-fare con i bambini e i ragazzi attraverso la costruzione di un percorso educativo che abbia le componenti del pensiero e dell’azione concreta.

Attraverso questo percorso i bambini e i ragazzi (e i loro adulti di riferimento) sviluppano degli itinerari di esperienza all’interno dei quali ri-scoprire e ri-appropriarsi del piacere di pensare, agire e dialogare insieme.
In particolare, il percorso si propone di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • ri-appropriarsi e ri-scoprire il piacere del pensare e del dialogare volti alla costruzione condivisa del sapere;
  • acquisire la capacità di conoscersi e di comprendere l’altro (inteso come cosa o persona);
  • acquisire capacità di autocritica e di autoesame volte ad una comprensione della realtà che ci circonda;
  • sviluppare maggiore sensibilità e attenzione alla tematica della capacità di scegliere;
  • saper dare significato ad un atteggiamento critico nel quale la soggettività riacquisisce valore di coscienza individuale e non collettiva (coscienza critica);

Svolgimento

Si realizzano degli atelier nelle classi di scuola elementare o media dove il concetto del pensare viene applicato alla quotidianità.

Vengono analizzati alcuni concetti quali bello/brutto; giusto/sbagliato; vero/falso. L’esercizio di approfondimento di questi concetti viene affrontato dai ragazzi su esempi concreti: la costruzione di un identikit, la realizzazione di una storia, la formulazione di un giudizio ecc.

La discussione gioca un ruolo centrale, il ruolo dell’animatore è quello di garantire le condizioni all’interno delle quali la dialettica si possa sviluppare ed essere mantenuta all’interno di uno spazio di esercizio logico.

Siamo a vostra disposizione se avete domande o suggerimenti.

Contatto

Condividi questo contenuto
share
notrufnummer_147.jpg

147 il numero d’emergenza per bambini e giovani!

Il team di Consulenza + aiuto 147 aiuta bambini e giovani in caso di domande, problemi e situazioni d’emergenza.

spende.jpg

Condividete la vostra felicità - ogni donazione conta!

Ogni anno 300'000 bambini e giovani ricevono, sostegno, incoraggiamento e aiuto, soltanto grazie al vostro contributo.

Pro Juventute
Ufficio Svizzera Italiana
Piazza Grande 3
6512 Giubiasco
Tel.: 091 971 33 01
Mobile: 079 600 16 00
Questo sito usa cookies per garantire un’ottimale navigazione e valutare l'uso delle pagine. Continuando la navigazione si accettano le nostre condizioni per la protezione dei dati politica sulla privacy.