Campagna «Stop al suicidio giovanile»

Il suicidio è la seconda causa di morte dei giovani in Svizzera. Ogni giorno, almeno due bimbi o due adolescenti prendono contatto con la linea telefonica di Consulenza + aiuto 147 per trattare il tema del suicidio. Per questo motivo Pro Juventute dà l'avvio a una campagna nazionale di prevenzione del suicidio giovanile: l’obiettivo è di sensibilizzare ampie fasce della popolazione e di richiamare l’attenzione sull’aiuto immediato fornito dalla linea 147.

 

Intervento: Pro Juventute Consulenza + aiuto 147

Il team di Pro Juventute Consulenza + aiuto 147 sostiene quotidianamente in tutta la Svizzera ben 400 bambini e giovani fino ai 18 anni. Essi possono usufruire 24 ore su 24 di una consulenza e di un sostegno professionale, in modo anonimo per telefono, SMS o in rete (chat e piattaforma informativa).

Come funziona il 147 di Pro Juventute?

  • In prima battuta è essenziale che le/i consulenti della Consulenza + aiuto 147 di Pro Juventute diano ascolto nei momenti d'emergenza. Spesso questo placa la prima crisi.
  • Le/I consulenti della Consulenza + aiuto 147 aprono lo sguardo di coloro che chiamano a nuove prospettive per i loro problemi e le loro crisi, e nel colloquio con i bambini e i giovani sviluppano insieme possibili soluzioni.
  • Successivamente la Consulenza + aiuto 147 di Pro Juventute indirizza i bambini e i giovani a consultori nella loro regione. Per uscire dalla fase di down suicida, ai giovani serve spesso un rapido aiuto professionale che coinvolga anche le loro persone di riferimento. Molte volte si rende poi necessario un trattamento sanitario e talvolta un ricovero.
  • In casi estremi il team di Pro Juventute Consulenza + aiuto 147 interviene allertando un’ambulanza e la polizia.
Condividi questo contenuto
share
Pro Juventute
Ufficio Svizzera Italiana
Piazza Grande 3
6512 Giubiasco
Tel: 091 971 33 01
Mobile: 079 600 16 00