Diritti dell’infanzia a lezione

Pro Juventute ha iniziato da tempo a sostenere i diritti dell’infanzia assumendo in tal senso un ruolo d’avanguardia. Gli elementi principali dell’orientamento strategico (identità, comunità, opportunità) della Fondazione e i programmi che ne derivano sono finalizzati al successo dell'attuazione dei diritti dei bambini. Con due nuovi strumenti didattici portiamo i diritti dell’infanzia nelle scuole e incoraggiamo gli insegnanti ad approfondire questo tema. In accordo con il Piano di studio, i bambini delle classi terze e quarte possono scoprire il Paese dei diritti dell’infanzia insieme a Mia e Tayo, mentre i bambini che frequentano la quinta e la sesta imparano come i diritti dell’infanzia vengono attuati in altri Paesi del mondo.

In occasione del trentesimo anniversario dei diritti dell’infanzia, Pro Juventute offre alle scuole un contributo contenutistico per sensibilizzare gli alunni sui diritti dei bambini. Due insegnanti con esperienza nel campo dei diritti dell’infanzia, hanno realizzato per Pro Juventute materiali didattici per il secondo ciclo delle elementari. Ne sono nati due pacchetti di lezioni interessanti su cinque specifici diritti dell’infanzia per la terza e quarta classe e per la quinta classe.

Perché i diritti dell’infanzia a lezione?

Trattare il tema dei «Diritti dell’infanzia» a lezione ha un’importanza centrale per almeno due motivi. In primo luogo la scuola è l’istituzione che può sopperire a eventuali deficit delle famiglie o dell’ambiente sociale trasmettendo ai bambini (ma anche ai loro genitori) le informazioni necessarie sull’importanza e sui contenuti dei diritti dell’infanzia. In secondo luogo la scuola, accanto alla famiglia, è il luogo più importante in cui bambini e ragazzi possono scoprire l’importanza dei loro diritti non solo in teoria, ma anche in pratica.

In questo contesto gli insegnanti svolgono un ruolo importante: facendo capire agli allievi che hanno dei diritti, segnalando di attribuire importanza al loro benessere e alla loro dignità e di tenere in considerazione la loro opinione, fanno sì che i bambini imparino a rispettare gli altri e a impegnarsi per i diritti propri e altrui. Gli allievi non solo sperimentano i loro diritti, ma possono anche sperimentare i loro vantaggi nella vita quotidiana. Da adulti potranno così contribuire a un mondo in cui il rispetto dei diritti veramente di tutti gli esseri umani sia una cosa ovvia.

Contenuto, struttura e impiego del materiale didattico

Diritti dell infanzia a lezione

Gli insegnanti possono affrontare il tema dei «Diritti dell’infanzia» a lezione nel modo più semplice possibile. È possibile trattare tale tematica in modo approfondito od occuparsene soltanto per alcune ore. Il materiale comprende le tre parti «Fondamenti dei diritti dell’infanzia», «Cinque importanti diritti dell’infanzia» e la «Verifica degli obiettivi didattici relativi ai diritti dell’infanzia».

Gli insegnanti possono scaricare gratuitamente il materiale didattico qui:

Siamo a vostra disposizione se avete domande o suggerimenti riguardanti lo strumenti didattici «Diritti dell’infanzia».

Contatto

Condividi questo contenuto
share
Pro Juventute
Ufficio Svizzera Italiana
Piazza Grande 3
6512 Giubiasco
Tel.: 091 971 33 01
Mobile: 079 600 16 00
Questo sito usa cookies per garantire un’ottimale navigazione e valutare l'uso delle pagine. Continuando la navigazione si accettano le nostre condizioni per la protezione dei dati politica sulla privacy.