Famiglia e società

Cosa fare per rendere piacevoli le vacanze a casa?

Bambini e adulti vogliono vivere qualcosa di diverso durante le loro vacanze, ma a volte il tempo fuori non gioca a favore o mancano i mezzi per partire per un viaggio. Ecco alcune idee per rendere divertenti anche le vacanze a casa.
Immagine
I bambini durante le vacanze a casa vogliono sbizzarrirsi in modo creativo, per esempio in cucina o con il bricolage.

Le vacanze di solito si attendono con impazienza. Non si vede l’ora che il tempo libero arrivi e si fanno progetti. La riuscita delle vacanze dipende anche dal fatto che le aspettative vengano soddisfatte. Se il tempo non si addice alla stagione, l’umore cala. Si cercano programmi alternativi, ma molte altre persone hanno avuto la stessa idea; le piscine coperte e i musei sono quindi sovraffollati. Per essere preparati, vale la pena avere un piano per ogni tipo di condizione meteorologica.

Giorni senza noia a casa

Durante un periodo di maltempo si potrebbe consentire a ciascun bambino di ridipingere qualcosa nella propria camera: il letto, la libreria, la cornice dello specchio, una sedia. Oppure si potrebbe trasformare la cucina in una pasticceria e invitare i vicini ad assaggiare qualche prelibatezza dal buffet dei dolci. Creare aeroplanini di carta aiuta ad esercitare la manualità. Nel farli poi volare per casa, si vedrà quale modellino rimarrà in aria più a lungo e quale precipiterà nel modo più spettacolare. Le istruzioni per creare diversi aeroplanini si trovano su internet, così ogni membro della famiglia potrà scegliere un tipo di aereo e insegnare agli altri a realizzarlo. Anche l’idea di una serata cinema piacerà sicuramente e il film potrà essere scelto insieme a tutta la famiglia. Se poi il film sarà proiettato con un videoproiettore sul «grande schermo» e si sgranocchieranno popcorn durante la visione, l’atmosfera del cinema diventerà reale.

Un programma per tutti i gusti

Per accontentare i gusti di tutti, l’intera famiglia è invitata a contribuire con le proprie idee. Con i bambini più grandi, ad esempio, si può concordare che ogni membro della famiglia ha la possibilità di pianificare e preparare una giornata di vacanza. Tuttavia, è consigliabile definire in partenza alcune condizioni di base, in modo che le proposte non siano troppo difficili da realizzare. Se le differenze di età tra i bambini sono relativamente grandi, in alcuni giorni possono esserci due programmi diversi: il papà si occuperà dei bambini più piccoli mentre la mamma sarà a disposizione dei più grandi o viceversa. Sempre più destinazioni escursionistiche offrono alle famiglie come passatempo la possibilità di noleggiare monopattini. Invece di tornare a piedi lungo il sentiero, si potrà intraprendere una discesa avventurosa a valle.