Sviluppo e salute

Spazi ricreativi con valore ludico

Giocare è un'esigenza fondamentale per i bambini. Per imparare attraverso il gioco sono necessari spazi che stimolino la creatività e la fantasia, aprano a possibilità di progettazione, permettano esperienze ludiche e rendano possibili una varietà di forme di incontro.
Immagine
Le linee guida di Pro Juventute aiutano a pianificare spazi ricreativi appropriati al bambino.

Per soddisfare le esigenze dei bambini è necessario cambiare ottica, allontanandosi dall’idea di parchi giochi isolati e offrendo spazi ludici interconnessi.

Spazi ricreativi attraenti sono estremamente invitanti. Per poterli pianificare, gli ambienti esterni devono essere considerati dal punto di vista del bambino e delle sue esigenze.  

Progettare, costruire e modificare

Nel loro modo giocoso e creativo, i bambini vogliono reinterpretare, trasformare e riutilizzare il loro ambiente. Le attrezzature da gioco allineate come da catalogo non soddisfano questa esigenza. Gli spazi ricreativi non dettano un gioco predefinito, ma aprono a diverse possibilità per giochi ideati autonomamente e pieni di fantasia. La scala diventa un palcoscenico, con i rami si costruiscono capanne e con foglie, fiori, pigne e noci le si decorano. Si scavano fosse di sabbia e l'acqua viene arginata. In questo modo i bambini sviluppano la creatività e sperimentano la propria efficienza.

Nascondersi e ritirarsi

Ai bambini piace ritirarsi in nicchie come capanne, case di salice e siepi, nascondercisi dentro, riposarsi e rilassarsi, immergersi nella fantasia e nei giochi di ruolo. Da soli, in coppia o in gruppo, sviluppano così la loro personalità.

Incontrare, affrontare e osservare

I bambini vogliono incontrare altri bambini, stabilire contatti e costruire relazioni. Per esempio, siedono insieme ad altri bambini e adulti sotto un albero ombroso, festeggiano, esprimono desideri, fanno compromessi, litigano e si sopportano, stabiliscono regole e imparano a rispettarle. Attraverso il gioco i bambini apprendono le competenze sociali.

Esplorare e scoprire

Durante le loro spedizioni, i bambini scoprono l'ambiente circostante e, crescendo, accedono ad un'area sempre più ampia. Che va dallo spazio ricreativo davanti la porta di casa fino alla casa degli amici e comprende la strada per la scuola e l'intero quartiere. Nel loro ambiente i bambini colgono la natura con più sensi. Alberi che danno frutti, foglie fruscianti al vento, prati fioriti profumati, le api nelle aiuole e gli insetti nella siepe. Un ambiente naturale vario e diversificato invita a esplorare e rafforza la consapevolezza ambientale dei bambini.

Muoversi e sfogarsi

I bambini si muovono e si sfogano in modi molto diversi: dondolando nell’altalena a rete con tanti altri bambini, scivolando, rimbalzando e saltando, arrampicandosi sugli alberi, saltando sui muri e sui tronchi d'albero e bilanciandosi su di essi o scatenandosi sul prato durante i giochi con la palla e di gruppo. Tutto ciò favorisce un sano sviluppo fisico, la destrezza e la capacità di valutare il pericolo. I bambini sviluppano giocando la loro capacità di concentrazione, la loro indipendenza e la fiducia in se stessi.

Parchi giochi e spazi ricreativi attraenti 

Da sempre Pro Juventute svolge un ruolo attivo e di primo piano nel campo degli spazi dedicati al gioco e della cultura ludica. Per esempio, con il primo parco giochi Robinson nel 1950, le linee guida sui parchi giochi negli anni '70, gli opuscoli informativi o con la consulenza specializzata in materia di spazi ricreativi. Il diritto al gioco è sancito dall'articolo 31 della Convenzione dell'ONU sui diritti del fanciullo, ratificata dalla Svizzera nel 1997. Attraverso la sua attività, Pro Juventute contribuisce all'attuazione del diritto al gioco, del diritto alla salute (art. 24) e del diritto ad esprimere il proprio parere ed essere ascoltati (art. 12). Per contribuire all'attuazione dei diritti dell’infanzia, anche noi, come società, abbiamo il dovere di esigere e di offrire spazi ricreativi a misura di bambino.

Le linee guida sugli spazi ricreativi di Pro Juventute

Sebbene le norme edilizie cantonali prevedano l'obbligo di creare parchi giochi, non esiste quasi alcuna definizione di come dovrebbero essere esattamente. Con le nuove linee guida sugli spazi ricreativi, Pro Juventute contribuisce ad adattare meglio tali spazi alle esigenze dei bambini. Le linee guida sugli spazi ricreativi sono disponibili al pubblico e possono essere utilizzate come base da professionisti, autorità, genitori e associazioni di genitori. 

Scaricate le linee guida Pro Juventute sugli spazi ricreativi