Famiglia & società

Idee per la famiglia durante l’inverno del coronavirus

Nel frattempo la fiducia dei mesi estivi è scomparsa. Il virus è ancora qui e per questo dobbiamo limitarci di nuovo. Come stanno genitori e figli quando tutta la famiglia è di nuovo a casa? Alcune idee per affrontare le prossime settimane con più fiducia.
Immagine
Fare dolci insieme in famiglia. Idee per l’inverno del coronavirus.

Come il vento autunnale soffia via le foglie, così la seconda ondata di coronavirus ha spazzato via la nostra ritrovata fiducia. Lo slancio che ci ha spinto in primavera a mettere in ordine, a fare bricolage insieme o ad ampliare le nostre capacità culinarie, ha lasciato il posto a una certa rassegnazione e mancanza di grinta. Sempre di più, dovremo rimanere di nuovo a casa e ridurre i nostri contatti sociali al minimo. E questo proprio in inverno, il periodo che, tra tutti, causa più problemi a molte persone già in circostanze normali. Questo provoca paura, frustrazione o addirittura un effetto paralizzante. Ora abbiamo bisogno di pazienza con noi stessi e con il nostro ambiente.

Cura nei rapporti con gli altri

Forse ci sembra di diventare claustrofobici, perché lavorare sempre da casa, a lungo andare, ci fa sentire isolati. O torniamo a casa esausti dopo aver dovuto indossare una maschera tutto il giorno sul lavoro o a scuola. Oppure i bambini hanno paura di dover rimanere presto di nuovo a casa. O forse i genitori si preoccupano perché un membro della famiglia non si sente bene. Così non ci vuole molto perché l’umore cambi. Tanto più importante è che incontriamo gli altri usando la necessaria sensibilità, ci ascoltiamo e ridiamo insieme. Anche se ogni tanto perdiamo il sorriso, l’umorismo aiuta a superare molte cose.

Alla ricerca di perle nella vita di tutti i giorni

È normale che rimpiangiamo cose che attualmente non sono possibili. Eppure questo non ci porta da nessuna parte. Probabilmente ci sentiremmo meglio se ci concentrassimo invece su tutte le cose che ci sono rimaste. Per esempio, possiamo goderci la natura, chiacchierare con i vicini o prenderci cura dei nostri animali domestici. Le conquiste digitali ci rendono più facile rimanere a casa e possiamo connetterci virtualmente e rimanere in contatto.

Allentare la tensione durante il tempo a casa

Cerchiamo di trovare qualche lato positivo anche nell’inverno. La sera, a lume di candela, mettiamoci comodamente accoccolati a casa. Organizziamo ogni tanto un incontro nel parco e riscaldiamoci con una cioccolata calda o rinforziamoci con un punch dal thermos. Con qualche piccola concessione ogni tanto, i prossimi mesi non risulteranno poi così male. Qualche idea per passare il tempo o per focalizzarci su qualche altro pensiero.

Per affrontare meglio l’attuale incertezza, è utile fare affidamento sugli aspetti positivi e apprezzare ancora di più i momenti luminosi della vita quotidiana.

Risolvere un gigantesco puzzle

Un puzzle in corso d’opera esercita una certa attrazione. Come famiglia, potete tirare fuori di nuovo un grande puzzle o cercarne e ordinarne uno nuovo e gigantesco. Stabilite un angolo dell’abitazione in cui le parti verranno assembrate a vostro piacimento fino a quando, ad un certo punto, l’opera in comune non sarà completata. Da soli, in coppia o con tutta la famiglia, la confusione è divertente e distrae.

Calendario dell’Avvento per famiglie

Quest’anno si potrebbe anche creare insieme un calendario dell’Avvento per la famiglia. Prima di tutto bisogna stabilire insieme se ogni membro della famiglia può decidere da solo ciò con cui viene riempito o se ci sono determinati requisiti da soddisfare. Ogni membro della famiglia potrebbe proporre un’attività da svolgere insieme nel «giorno di apertura del calendario». Per esempio, cucinare insieme, fare una passeggiata serale con le torce, giocare insieme, raccontare una storia, ecc. A seconda delle dimensioni della famiglia, ogni membro deve contribuire con più o meno idee fino a quando tutte le porte, i sacchetti o le buste del calendario saranno riempite.

Alla ricerca di dettagli

Ogni membro della famiglia fotografa i dettagli di un oggetto, una pianta, un giocattolo o uno strumento con il proprio smartphone all’interno, sulla terrazza o in giardino. Guardandolo, inizia il grande enigma di cos’è e dove potrebbe essere. Ogni famiglia può decidere da sola se si tratta solo di indovinare, o anche di chi indovina più volte di tutti.

Hit parade a casa

Cantando al karaoke, una serata noiosa a casa si trasforma immediatamente in un evento divertente. Ogni membro della famiglia va alla ricerca di una canzone e pensa a come dovrebbe essere la performance. Suggerimenti per la preparazione, istruzioni per un karaoke party e canzoni da cantare si trovano in internet in gran numero. Divertimento per tutti i talenti del canto.

Idee per giochi linguistici

I giochi linguistici stimolano l’immaginazione e sono un modo divertente per passare il tempo. Con le parole si può fare i giocolieri. Ad esempio, inventando nuove parole o combinandole in modi nuovi, come «il detective dei compiti a casa»; oppure formando parole mostruosamente lunghe. Oppure si va a caccia di parole in rima. Se volete, potete scrivere le nuove parole e le nuove creazioni di parole e decidere alla fine quale sia la più divertente o semplicemente raccontare storie oralmente. Ogni famiglia stabilisce le sue regole del gioco.

Anche inventare storie insieme è divertente. Qualcuno inizia, parla per un po’ e poi si ferma improvvisamente nel bel mezzo di una frase. Ora la prossima persona deve continuare la storia senza interruzioni. Oppure si chiede: come sarebbe se... Insieme si pensa a cosa succederebbe se all’improvviso dovessero piovere stelle o l’appartamento si trasformasse in una casa galleggiante. Di sicuro le idee ruotano libere così, solo quando l’immaginazione è stata messa in moto. Se si teme che il tutto possa diventare troppo lungo, si può anche limitare il tempo di durata nel raccontare storie.