Il mio bambino lascia disordine in casa

Mi meraviglio sempre di quanto disordine riesca a fare nostra figlia di un anno e mezzo . Naturalmente sono consapevole che Sofia è ancora molto piccola e so che riordinare non è divertente per i bambini. Eppure, a volte mi sento quasi esasperata. Come posso fare affinché lei continui a giocare con entusiasmo senza che io mi perda nel caos?  

P.L., 34, Lachen

La risposta della Consulenza per genitori di Pro Juventute

Giocare è divertente e avviene in modo spontaneo. Nuove idee di gioco necessitano di oggetti diversi per essere attuate. Questo significa che  per giochi diversi vengono utilizzati,  e di conseguenza sparpagliati in giro per casa, giocattoli diversi . Per riordinare non c’è tempo. È utile capire che i bambini di questa età non hanno ancora il senso dell’ordine . Solo quando il bambino imparerà con il tempo che cose simili vanno messe insieme e hanno un posto specifico ove vanno riposte, il riordinare avrà più successo .

Ai bambini di questa età manca il senso dell’ordine.

Naturalmente non dovete riordinare  tutto da soli fino ad allora,  piuttosto dovreste includere questo momento in un rituale serale comune. Potreste usare l’orsacchiotto, la bambola o il peluche preferito di Sofia come supporto. Magari accompagnate il momento del riordino con una canzoncina creata apposta da voi oppure vostra figlia può sceglierne una da sé. Finché si continua a cantare o la canzone nel lettore CD non è finita,  si continua anche   a mettere in ordine e quando il lavoro è finito, si fa una piccola danza di gioia insieme.  Oppure spiegate a vostra figlia che quando la musica si ferma,  ognuno raccoglie un giocattolo dal pavimento  e lo mette  nella  scatola dei giocattoli. Un’altra  volta mettete  insieme amorevolmente le bambole e gli animali di  peluche  a dormire in un posto accogliente. 

Se notate che Sofia è troppo stanca per aiutare, ditele che per oggi sarà la mamma a riordinare. Forse ogni tanto potreste fare un breve gioco del riordino durante il giorno. Ricaricate entrambe le batterie con una buona merenda e dopo parcheggiate  insieme con fragore le macchinine  nel garage . Dato che Sofia è ancora troppo piccola  per riordinare bene, sarebbe meglio non sovraccaricarla troppo. 

I bambini imitano e vostra figlia sente  con che atteggiamento fate  qualcosa e sperimenta che riordinare insieme può essere divertente. Inoltre, poiché la sera non ci saranno  più giocattoli sparsi in  giro dappertutto, voi sarete più rilassati e per Sofia sarà più facile l’indomani iniziare una nuova giornata di gioco.  

Avete anche voi domande?

Gli esperti rispondono in modo rapido, semplice e gratuito a tutte le domande sull’educazione, lo sviluppo, l’assistenza e l’organizzazione della famiglia. Con la Consulenza per genitori, Pro Juventute sostiene genitori e persone di riferimento in caso di piccole e grandi preoccupazioni. Perché ogni bambino è unico e ogni famiglia è diversa.