Famiglia & società

Risolvere senza violenza i conflitti con i bambini

LINGUA FACILE - Vi è già successo di urlare contro vostro figlio? O addirittura di picchiarlo? Magari vi è già capitato in un momento difficile. Ma non deve capitare. Perché la violenza fa male a voi e al vostro bambino. Qui potete leggere come reagire in questi momenti.
Immagine
Pro Juventute informiert, wie Sie Konflikte mit Kindern gewaltfrei austragen können.
 
Immagine
Gütesiegel Leichte Sprache

Questo testo è scritto in lingua facile.


Ogni tanto i bambini vi sfidano. 
Oppure non vi ascoltano. 
E magari voi genitori siete stanchi ed esausti. 
Momenti come questi possono portare a situazioni di violenza.

Che cos’è la violenza?

Tante persone pensano che essere violenti significhi solo picchiare. 
Ma la violenza è molto di più. 

La violenza nei confronti di un bambino si verifica quando i genitori:

  • lo deridono
  • gli urlano contro
  • lo controllano
  • lo rinchiudono
  • lo scuotono
  • lo picchiano
  • lo spintonano
  • lo tirano per i capelli
  • gli tirano le orecchie

Che cosa potete fare quando vorreste urlare contro il vostro bambino o picchiarlo?

Prendetevi del tempo e fermatevi

Non reagite subito. 
Potete risolvere il problema in modo migliore 
quando vi siete calmati. 
Consigli che vi possono aiutare

  • Contate lentamente fino a 10.
  • Respirate profondamente.
  • Uscite per un attimo dalla stanza.

Riflettete: voi o il vostro bambino avete forse fame o sete? 
Oppure siete molto stanchi?

Ogni tanto aiuta
mangiare o bere qualcosa. 
Oppure andare insieme in un luogo più tranquillo. 
Magari fuori, all’aperto.

Ci sono altre cose che potrebbero aiutarvi?

Alcune volte le situazioni sembrano così difficili 
che non si vede la soluzione. 
Domandatevi chi vi potrebbe dare una mano.

Potete chiedere aiuto a qualcuno nelle vicinanze?

Magari ci sono vicini o amici 
che vi possono dare una mano. 
Forse qualcuno può occuparsi del vostro bambino. 
E voi potete così concentrarvi con calma 
sulla cosa che state facendo.

Potete fare una pausa?

Ogni tanto aiuta fare una piccola pausa. 
Magari potete dedicare del tempo al vostro bambino 
e risolvere il problema con lui.

Vi ricordate di qualcuno che era un esempio per voi?

Vi ricordate di una persona che era particolarmente 
gentile con voi? 
Magari vostra madre o un docente? 
Potete provare a comportarvi come questa persona.

La violenza non è permessa

Nessuno può usare violenza contro altre persone. 
La violenza non è permessa, 
neanche all’interno della famiglia. 
La violenza fa male a voi e al vostro bambino. 
I genitori devono risolvere le situazioni difficili senza violenza.

Avete picchiato il vostro bambino? O siete giunti al limite?

Allora chiedete aiuto!

La Consulenza per genitori di Pro Juventute è disponibile per tutti i genitori. 
I consulenti vi danno consigli. 
O vi dicono chi vi può aiutare. 

Ecco dove ricevere aiuto

  • Telefono, 058 261 61 61, Chiamate questo numero. 
  • Chat. Chattate direttamente con i nostri consulenti.