Famiglia e società

Corona: Idee per il gioco libero in casa

Asili nido e scuole chiuse a causa del Coronavirus: gioco libero nonostante la quarantena e la distanza sociale. Attività per giochi creativi a casa e idee di intrattenimento per i bambini in tempi difficili.
Immagine
Bambini in casa che giocano in modo creativo. I consigli di Pro Juventute per la routine familiare.

In tutto il mondo, la vita quotidiana di genitori e persone di riferimento è messa sottosopra. Ma in mezzo alla paura, allo stress e all'incertezza, i bambini di tutte le età vogliono - e devono - ancora giocare. Per i bambini giocare è un po' come respirare. Lo fanno sempre, per lo più senza pensarci, e per lo più senza che noi adulti nemmeno ce ne occupiamo.

Giocare per capire

Il gioco dà ai bambini una certa capacità di agire che possono controllare da soli. Il gioco lascia loro spazio e tempo per affrontare e fare i conti con un mondo che al momento è incerto. Giocando, i bambini esplorano inconsciamente le proprie risposte emotive forti a ciò che accade intorno a loro.

Gioco libero nonostante tutto

Nelle prossime settimane i bambini dovranno stare più spesso a casa e imparare cosa significa «distanza sociale» quando giocano all'aperto. Anche in questi tempi difficili, il «gioco libero» dovrebbe avere molto spazio. Per «gioco libero» si intende il gioco senza prescrizioni. I bambini scelgono autonomamente il tema e stabiliscono le proprie regole. È importante mettere a disposizione materiale che stimoli l'immaginazione. Uno stimolo dovrebbe essere sufficiente per dare il via a idee di gioco. Spesso il gioco libero si sviluppa senza che gli adulti contribuiscano con le loro idee. 

Idee di gioco al chiuso

  • Travestirsi, pianificare ed eseguire spettacoli
  • Inventare storie e avventure di personaggi e animali giocattolo preferiti
  • Trasformare in figure oggetti per la casa, come scope, spugne, setacci, ecc
  • Raccontare storie, disegnarne le immagini
  • Giochi sensoriali e tattili: indovinare gli odori, tastare e dare un nome agli oggetti, a occhi chiusi formare con la plastilina una figura o un animale, giocare con acqua e schiuma o fare disegni con molte lenticchie o chicchi di riso
  • Realizzare qualcosa con materiale riciclato, ad esempio sfruttare le infinite possibilità della scatola di cartone, piegare giornali, trasformare bottiglie di plastica in fiori o figure
  • Provare sport strani o modificati, come giocare a ping-pong su una gamba sola, birilli al coperto con bicchieri di carta e palline o a pallacanestro danzante

Idee per giochi all'aperto

Giocare all'aperto è ancora permesso. Tuttavia, i bambini dovrebbero giocare solo in piccoli gruppi che non cambiano in continuazione. 

  • Costruire una capanna nel verde delle vicinanze o in giardino
  • Colorare in giro con i gessi
  • Trarre ispirazione dalla natura e dagli elementi: veder correre gli insetti, osservare le nuvole, accendere il fuoco
  • Dipingere e nascondere pietre in giardini, parchi o spazi pubblici
  • Utilizzare il materiale che si trova in giro (rami, tavole, secchi, ecc.) per costruire un percorso, un cantiere, un circo o per giocare a minigolf

 

Donazione online con Twint, PayPal, Postfinance opure carta di credito

Con una donazione potete aiutarci a continuare ad essere presenti per bambini, giovani e genitori 24 ore su 24.


 

Gioco libero o gioco strutturato

La pressione di stare al passo con il programma scolastico, anche in tempi di Corona, è grande. Innumerevoli offerte educative online stanno già facendo il giro dei social media per colmare eventuali lacune di apprendimento. Le idee elencate dovrebbero integrare le attività strutturate, il supporto e la guida all'apprendimento. È importante che ci sia sempre spazio per entrambi: gioco libero e attività strutturate.

Gioco digitale

Al momento, i media digitali permettono ai bambini - proprio come a noi adulti - di rimanere in contatto con gli amici e di fare un passo avanti nella vita sociale. I bambini spesso usano la tecnologia in modo molto creativo e giocoso. Tuttavia, si raccomanda di gestire in modo equilibrato il tempo allo schermo. Le alternative offline attraenti e giocose funzionano generalmente meglio dei divieti o delle severe restrizioni.

E se durasse?

Al momento non è prevedibile quanto durerà questa situazione. In previsione di periodi di tempo più lunghi trascorsi insieme a casa, vale la pena considerare come i bambini possano essere coinvolti nelle attività domestiche, come cucinare e pulire. Naturalmente, fare il pane, cucinare o pulire il bagno non è gioco libero. Ma può essere organizzato in modo giocoso e stimolante. Ad esempio, invitando i bambini a immaginare di gestire un ristorante.

Un approccio giocoso ai compiti domestici potrebbe aiutare a rafforzare lo spirito di famiglia, a imparare nuove competenze e a riempire il tempo a casa.