Famiglia e società

Non tutto deve essere perfetto

L'educazione non è un gioco da ragazzi e la richiesta troppo alta di perfezione è estenuante. Nella vita di tutti i giorni bisogna trovare il proprio stile educativo, riflettere sull'essenziale e non confrontarsi costantemente con altre famiglie. Una sfida che accompagna costantemente i genitori.
Immagine
Una bambina sta spazzando lo sporco sul pavimento della cucina.

Il desiderio che il proprio figlio o la propria figlia ottenga solo il meglio è del tutto normale. Per i genitori, l'arte è quella di prendersi cura di se stessi e allo stesso tempo di soddisfare le esigenze dei propri figli. Non è facile essere all'altezza di questa affermazione. Non appena ci si abitua a una situazione, questa cambia di nuovo e ci si trova subito di fronte a nuove sfide. È comprensibile che i genitori siano ansiosi di fare tutto per bene nell'educazione dei loro figli e di non perdersi nulla. 

Genitori perfetti come immagine ideale

Sì, i genitori perfetti esistono, ma probabilmente solo nella nostra immaginazione. Visti da fuori, gli altri sembrano spesso fare meglio. Oppure ti danno la sensazione di non aver provato di tutto per essere la mamma o il papà perfetto. Quando si parla di consigli per i genitori, consigli e blog per i genitori, è utile pensare alle proprie esigenze. La pressione non viene sempre solo dall'esterno.

Pressione «auto creata»

Indipendentemente dal fatto che si adottino valori o che ci si ponga esigenze elevate, la pressione che uno si crea da sé è stressante. I genitori possono rilassarsi concentrandosi su ciò che funziona bene. È importante non essere troppo severi con se stessi. Anche i piccoli successi e i momenti salienti della vita quotidiana sono molto importanti. 

Difetti e punti deboli

I genitori che ammettono i propri errori e le proprie debolezze non solo si sfogano, ma sono anche modelli di comportamento. In questo modo i bambini imparano dai loro genitori che nessuno è infallibile. Gli adulti e i bambini possono crescere grazie agli errori e imparare da essi. 

Cosa conta davvero

Spesso dimentichiamo ciò che è veramente importante nella convivenza con i bambini per puro perfezionismo. Non appena pensiamo a ciò che è importante per noi e per la nostra famiglia, ci rendiamo conto di ciò che è stato messo in secondo piano e perché. Chi è consapevole dei valori essenziali, può tranquillamente lasciarsi alle spalle qualcosa di meno importante. Questo non è né conveniente né sciatto. Si tratta di gestire l'energia con attenzione e di prendere decisioni consapevoli. Ad esempio, se per una volta la cucina non è perfettamente in ordine e se invece si ha il tempo di fare lavoretti manuali con i bambini.

Anche i genitori hanno bisogno di pause 

La responsabilità per i bambini e l'educazione quotidiana richiedono impegno e possono spingere i genitori ai loro limiti. È importante guardarsi bene e pianificare le pause e i momenti di riposo. Dopo un bel pomeriggio in compagnia di una ragazza o una gita con un amico, potrete di nuovo occuparvi dei vostri compiti quotidiani, nuovamente ritemprati. Queste brevi pause aiutano non solo i genitori, ma tutta la famiglia. 

Ulteriori suggerimenti su come ottenere sostegno nella vita quotidiana si trovano qui.