Media e Internet

Loot box: nei videogiochi si nasconde il gioco d’azzardo?

Il principio sul quale si basa la vendita delle figurine è ormai ben noto. Da qualche tempo, lo stesso concetto è stato inserito tramite le cosiddette loot box (scatole premio) anche in videogiochi come Fortnite o FIFA. Poiché le loot box contengono elementi di gioco d’azzardo, diversi Paesi stanno discutendo se sia il caso di vietarle nei giochi elettronici dedicati ai bambini e ai giovani.
Immagine
A cosa si dovrebbe prestare attenzione con le loot box nei videogiochi. Ricevete subito le raccomandazioni di Pro Juventute.

I videogiochi famosi che contengono queste loot box sono molti, ad esempio: FIFA, Counter-Strike o Fortnite. Le loot box nei videogame funzionano in base a un principio simile a quello utilizzato per le figurine. Spendendo poco, si può acquistare una bustina di figurine adesive e l’album da completare. E’ possibile scoprire quali sono le figurine contenute nella bustina solo dopo averla aperta. Per completare l’album è necessario continuare ad acquistare altre bustine di figurine.

 

Come funzionano le loot box

Le loot box sono scatole premio che contengono oggetti virtuali e che vengono riempite da un generatore casuale. Alcuni di questi oggetti procurano vantaggi per proseguire il gioco, ad esempio un’armatura, armi, medicine o la materia prima. Per il gioco della FIFA, un classico dei videogame, può trattarsi di un campione di calcio per la propria squadra (una somiglianza con le figurine Panini).

Questo testo appartiene alla serie tematica: «Il mondo dei videogiochi». Diversi contributi evidenziano aspetti quali le opportunità, i rischi e il fascino dei giochi elettronici. Consigli e raccomandazioni generali nell’uso dei giochi elettronici si trovano nell'articolo «Consigli utili per genitori sul tema dei videogiochi». 

Ma esistono anche giochi nei quali gli oggetti contenuti nelle scatole premio sono puramente estetici. Si tratta delle cosiddette «skin»: un vestito, uno smalto speciale per l’automobile o altri accessori che non influiscono in alcun modo sull’andamento del gioco. Tuttavia, queste skin sono molto amate, perché non raramente gli oggetti nelle loot box sono esclusivi e disponibili solo limitatamente.

Anche se è spesso possibile conquistare le loot box giocando, l’oggetto dei desideri si ottiene più velocemente se si acquistano le scatole pagando con soldi veri, cioè con la moneta del videogioco. Non appena gli oggetti sono disponibili per il videogioco, si può utilizzare il «pay-to-win» (pagare per vincere).

Un business lucrativo

Per l’industria del gioco, le loot box costituiscono un modello di business molto remunerativo. In Germania, nel settore dei videogiochi, le piccole transazioni, proprio come quelle che vengono effettuate per le loot box, corrispondono a circa la metà degli incassi. Anche se per il singolo giocatore o la singola giocatrice gli acquisti-nel-gioco non incidono a livello finanziario, per l’industria, invece, la somma raccolta è enorme. Purtroppo esistono anche casi nei quali giocatori/giocatrici a rischio spendono in pochi mesi somme a quattro cifre per le transazioni legate ai videogiochi.

Le loot box soddisfano i criteri del gioco d‘azzardo

Alla base del successo, ma anche delle critiche, del sistema delle loot box c`è la loro imprevedibilità. E’ vero che acquistando le loot box i giocatori ricevono sempre un controvalore virtuale, ma, a causa dell’alto fattore di casualità, il principio è comparabile a quello del gioco d’azzardo. Il gioco d’azzardo è soggetto a severe norme giuridiche ed è proibito ai minori.

In molti videogame con le loot box, i giocatori non sanno quanto può essere alta la probabilità che la scatola del tesoro virtuale contenga proprio la ricompensa desiderata. Se da una parte è certamente possibile comprendere in che misura sono contenuti gli oggetti virtuali in una scatola, dall’altra non se ne conoscono i contenuti. Perciò, per ottenere l'oggetto desiderato, i giocatori o si applicano per ore tentando di conquistare le scatole, oppure spendono per acquistarne sempre di nuove.

Il principio di casualità delle loot box non è l’unica caratteristica presente anche nei giochi d’azzardo. Uno studio dell’Università di Amburgo dimostra che relativamente pochi giocatori sono responsabili della gran parte del fatturato. Anche questa è una tipica caratteristica del gioco d’azzardo.

Ogni Paese deve agire autonomamente

Il dibattito sulle loot box è in corso da qualche anno. In Belgio e nei Paesi Bassi, le loot box di determinati videogiochi sono già state classificate come gioco d’azzardo illegale e quindi proibite. I produttori di videogame hanno dovuto rimuovere le loot box dai loro giochi o garantire una maggiore trasparenza. Negli Stati Uniti d’America è stato presentato un disegno di legge che considera le loot box come gioco d’azzardo e che quindi le proibirà all’interno dei videogiochi.

In Svizzera, se un gioco rientra nella nuova Legge federale sui giochi in denaro, dipende, tra le altre cose, dal modo in cui si ottengono le loot box in un videogame e se il contenuto comporta un guadagno finanziario per i giocatori. Ogni videogioco deve essere valutato individualmente.

Consigli per genitori

  • Parlate con i vostri figli dell’utilizzo dei media e di come ci si deve comportare con i contenuti o i fenomeni che comportano dei rischi. Ascoltate e sostenete i vostri figli.
  • La gestione e la ripartizione del denaro sono capacità essenziali che bambini e giovani devono acquisire durante il loro sviluppo. E’ utile dare ai figli la responsabilità della gestione di un budget proprio. Un modello collaudato è quello del salario giovanile®. I giovani a partire dai 12 anni gestiscono il loro budget e imparano a fare distinzione tra desideri consumistici e acquisti necessari. Maggiori informazioni su: www.salariogiovanile.ch.
  • Per evitare di incappare in costi nascosti con lo smartphone, per le spese nel gioco e nelle app è bene utilizzare le carte prepagate. Prima si carica la somma sulla carta e in seguito è possibile effettuare acquisti-nel-gioco.
  • Nell’ambito tematico «mondo dei videogiochi» sono disponibili ulteriori informazioni e consigli utili sui videogame.
  • Trovate maggiori informazioni e consigli utili sui videogiochi nella serie tematica «Il mondo dei videogiochi».