Al fianco dei genitori. Anche quando i figli soffrono di paure, depressione o pensieri suicidi.

I bambini e i giovani subiscono le conseguenze delle crisi che si sovrappongono. Preoccupazione e disinteresse si intensificano. Noi di Pro Juventute siamo a disposizione dei genitori. Con la nostra consulenza e le nostre preziose informazioni, sosteniamo le famiglie in questo momento difficile.
Immagine
Preoccupazioni

La multicrisi grava in modo particolare sui giovani

Prima la pandemia da coronavirus, poi il conflitto in Ucraina, e in più la spada di Damocle della crisi climatica pende sulle nostre teste. Questo grava sulle famiglie e, soprattutto, sui bambini e i giovani. Spesso, gli adolescenti non hanno ancora sviluppato una strategia per affrontare le situazioni di stress e risolvere i problemi.

I genitori sono quindi un sostegno importante per loro. A volte, basta parlare di preoccupazioni e paure per farle sembrare un po’ meno opprimenti. Tuttavia, parlare con i giovani può essere difficile, soprattutto quando sono depressi. Abbiamo raccolto per voi dei suggerimenti su come i genitori possono parlare con i giovani con problemi psicologici.

Consulenza per genitori 24/7

Le crisi prolungate sono un peso anche per i genitori. I problemi familiari sono aumentati, così come le preoccupazioni per il futuro. Inoltre, l’inflazione sta creando problemi al bilancio familiare. Essere presenti per le preoccupazioni e le paure dei bambini e dei giovani in questo periodo è impegnativo. Noi di Pro Juventute siamo a disposizione per ascoltare, guardare i problemi da una prospettiva diversa e trovare soluzioni.

Potete contattare i nostri consulenti del servizio di Consulenza per genitori,  gratuitamente e 24 ore su 24, per telefono, chat e e-mail.

L’ansia tra i bambini e i giovani è in aumento

Sul sito 147.ch, che fornisce consulenza e aiuto a bambini e giovani, le consulenze sul tema dell’ansia sono aumentate del 30% nel primo trimestre del 2022.  Molti adolescenti temono di non essere in grado di far fronte alle esigenze della vita quotidiana, di non trovare un apprendistato o hanno paura della solitudine. Avvertono sempre più pressione e stress e non sanno come gestirli. 

I genitori possono aiutare i propri figli a credere di più in se stessi e accompagnarli quando le situazioni sono fonte di ansia. A volte, però, le paure sono così forti da oscurare la vita quotidiana. Scoprite come i bambini imparano a gestire le loro paure e dove possono trovare aiuto quando le cose vanno male.

Immagine
Jugendkampagne Desinteresse.

Quando insorgono pensieri suicidi

Se le paure e le preoccupazioni sono opprimenti, possono insorgere pensieri suicidi. È una situazione difficile per i genitori. Imparate a reagire nel modo giusto se vostro figlio parla di suicidio.

Donare