Sviluppo e salute

Studio sullo stress di Pro Juventute: Circa un terzo dei bambini e dei giovani in Svizzera è stressato

Un terzo dei bambini e dei giovani in Svizzera è sottoposto a un forte stress. I bambini e i giovani stressati sono chiaramente più ansiosi e insicuri dei loro coetanei non stressati e il loro benessere soggettivo è inferiore. Lo studio sullo stress fornisce informazioni sulle cause e sugli effetti dello stress su bambini e giovani.
Immagine
Studie Stress bei Kindern und Jugendlichen

Quanto è diffuso lo stress tra i bambini e i giovani in Svizzera? Quali sono le cause e gli effetti dello stress? Che ruolo hanno i genitori e la scuola nello stress vissuto dai bambini? Pro Juventute cerca di dare risposte a queste domande con uno Studio sullo stress.

I risultati più importanti dello Studio sullo stress di Pro Juventute

Lo stress ha un forte effetto sulla salute psichica dei bambini

  • Un terzo dei bambini e dei giovani in Svizzera è sottoposto a un forte stress. Il livello di stress aumenta con l’età. Inoltre, le ragazze sono significativamente più stressate dei ragazzi; questo vale particolarmente per gli alunni della Svizzera francese e soprattutto per quelli della Svizzera italiana in confronto a quelli della Svizzera tedesca. 
  • I bambini e i ragazzi con livelli di stress elevati mostrano maggiore ansia, un minore benessere generale e un concetto di sé più basso rispetto ai bambini che presentano bassi livelli di stress. Inoltre valutano le loro relazioni sociali in modo significativamente peggiore su diversi livelli rispetto agli altri bambini.

I doveri scolastici ma anche la cultura scolastica hanno una chiara influenza

  • Le verifiche e i compiti, così come il confronto con gli altri, la paura del futuro, il bullismo e i litigi in classe, sono fattori scolastici che portano ad un sensibile aumento del livello di stress nei bambini e nei giovani.
  • La cultura scolastica è strettamente legata allo stress degli allievi. Gli allievi di insegnanti che non li valorizzano mostrano livelli di stress significativamente più alti rispetto agli altri.

Il tempo trascorso con gli amici e la partecipazione a casa riducono lo stress

  • I bambini e i ragazzi che passano più tempo con gli amici e nelle associazioni, si dedicano di più ai loro hobby sono meno stressati e sentono di avere più tempo per rilassarsi. Quelli con alto stress passano invece più tempo a fare i compiti o a lavorare per guadagnare soldi. Trascorrono inoltre più tempo con i media elettronici e si annoiano più spesso degli altri.
  • I bambini e i giovani con alti livelli di stress non hanno un buon rapporto con i genitori e lo stress è dovuto anche ai litigi con loro. D’altra parte, i bambini con meno stress valutano più alto l’interesse mostrato loro dai genitori e soprattutto l’opportunità di una maggiore partecipazione in casa.

Nello Studio sullo stress di Pro Juventute,sono stati intervistati i bambini, i loro genitori e anche gli insegnanti, e le loro risposte sono state combinate. Questo ha portato a un quadro completo delle cause e degli effetti dell’esperienza dello stress nei bambini e nei giovani. Inoltre, agli alunni sono state poste domante su diverse variabili che possono essere associate allo stress. 

I risultati dello studio mostrano che lo stress è diffuso tra i giovani, anche in tenera età. Un bambino su quattro sotto gli 11 anni è stato trovato fortemente stressato, e tra i ragazzi dai 14 anni in su, ben il 45%. Particolarmente colpite sono le giovani donne . 

Immagine
Percentuale di bambini e giovani con un alto livello di stress

 

Se lo stress è più frequente, questo va a discapito della salute psichica. Rispetto agli altri bambini e giovani della stessa età, quelli con forte livello di stress sono significativamente più colpitida ansia e insicurezza, un minore benessere soggettivo e una bassa percezione di sé. 

Immagine
Gli effetti dello stress

 

Più tempo i bambini e i giovani hanno per il riposo, per incontrare gli amici e per dedicarsi agli hobby come lo sport o la musica, meno sono stressati. Allo stesso tempo, più tempo dedicano ai compiti e allo studio e più tempo passano sui loro smartphone, guardando la TV o giocando ai videogiochi, più alti sono i loro livelli di stress. È significativo che la sensazione di stress è sensibilmente più alta quanto più spesso i bambini e i giovani si annoiano. 

Rispetto agli altri coetanei, i bambini e i giovani con alto livello di stress dichiarano di avere poca voce in capitolo a casa e che i loro genitori si interessano poco a loro. 

Immagine
Relazione tra famiglia e stress

 

I bambini e i giovani possono sentirsi stressati da fattori molto diversi nel contesto scolastico. Tra questi ci sono una serie di fattori legati al rendimento, come gli esami e i compiti a casa. Anche lo stress causato dai litigi in classe, dal bullismo e dal confronto con i coetanei sono correlati ad un alto stress. Inoltre, le paure riguardo al futuro causano un alto livello di stress nei bambini. 

Tuttavia, anche le scuole e gli insegnanti hanno un impatto sulla percezione dello stress. Oltre alla cultura scolastica, anche l’immagine che gli insegnanti hanno della classe è chiaramente legata allo stress dei bambini. Più l’immagine che l’insegnante ha della classe è negativa (questo include affermazioni come «Gli studenti non si impegnano abbastanza» o «Gli studenti sono pigri e piagnucolosi»), più gli studenti di quella classe saranno stressati.

Immagine
Effetti dell’immagine degli studenti da parte degli insegnanti sullo stress

 

Qui è possibile scaricare gratuitamente il rapporto dettagliato dello Studio sullo stress di Pro Juventute in formato PDF. 


Donate ora per i bambini e i giovani in difficoltà

Volete sostenerci nell’essere presenti per i bambini e i giovani in Svizzera in questo momento difficile? Saremo lieti di ricevere la vostra donazione. 


Lo studio sullo stress di Pro Juventute

Allo studio hanno partecipato 1 056 bambini e giovani tra i 9 e i 15 anni. Il sondaggio è stato condotto in 51 scuole diverse in tutta la Svizzera e si è svolto all’interno delle scuole stesse. Il questionario per gli studenti consisteva in un questionario completo con un totale di 110 domande. Lo stress è stato registrato multidimensionalmente per mezzo di questo questionario. Un concetto di «stress» è stato così ampliato che va oltre l’affermazione soggettiva «mi sento stressato» e comprende 7 dimensioni formate da un’analisi delle componenti principali. 

Il questionario per gli insegnanti contiene un totale di 92 domande. Tra le altre cose, sono state chieste informazioni sull’ambiente scolastico (ad esempio le infrastrutture, le offerte, le strutture giornaliere, le norme sui compiti a casa o sugli esami), i fattori percepiti dagli insegnanti come stressanti, così come il rapporto degli insegnanti tra loro o con la direzione della scuola, ma anche con gli alunni e i loro genitori. Inoltre, gli insegnanti sono stati interrogati sulla classe - da un lato sulla struttura della classe, ma anche sulla valutazione degli alunni nel loro insieme. Infine hanno fornito una valutazione del cambiamento dello stress e della tensione degli alunni negli ultimi anni.

I genitori hanno partecipato online. Il questionario per i genitori consisteva in 104 domande. Sono disponibili un totale di 343 interviste con i genitori o, per dirla in termini relativi, di interviste con i genitori di poco meno del 32% degli alunni. I genitori di giovani che non si sentono sopraffatti dai loro genitori o che si sentono meno sopraffatti dai loro genitori e che descrivono la loro relazione con i loro genitori come (molto) positiva hanno risposto in numero leggermente maggiore. A causa di questa selettività, solo alcune delle risposte dei genitori sono state prese in considerazione nel rapporto, molto più invece sono state prese in considerazione le risposte dei bambini e dei giovani stessi così come quelle degli insegnanti.

I questionari sono stati sviluppati e valutati dal Prof. Dr. Holger Ziegler dell’Università di Bielefeld. L’Istituto AmPuls ha condotto il sondaggio nelle scuole e il sondaggio online dei genitori. Il periodo in cui è stato condotto il sondaggio va da ottobre 2019 a febbraio 2020. 

Qui è possibile scaricare gratuitamente il rapporto dettagliato dello Studio sullo stress di Pro Juventute in formato PDF. 

Lettera speciale pressione e stress

Come nasce lo stress? Come si manifesta nei bambini e nei giovani? Questa Lettera speciale offre conoscenze di base sui fattori di stress quotidiano e consigli su come affrontare e ridurre lo stress.

Lettera speciale pressione e stress