Aggiornamento Rapporto-Coronavirus: I bambini e i giovani hanno bisogno del nostro sostegno ora!

Gli studi scientifici e i dati della consulenza quotidiana del 147.ch parlano chiaro: gli adolescenti e i giovani adulti sono i più psicologicamente gravati dalle conseguenze della crisi del coronavirus rispetto a tutte le altre fasce d’età. Il nuovo Rapporto-Coronavirus di Pro Juventute mostra dove è necessario agire ora.

I risultati più importanti del Rapporto-Coronavirus di Pro Juventute

Lo stress psicologico di molti bambini e giovani è quindi aumentato significativamente.

  • I contatti al 147 mostrano un numero record di consulenze riguardo pensieri suicidi. Rispetto all’anno precedente, nel 2021 il 147 ha effettuato il 40 % in più di consulenze a causa di pensieri suicidi . Ogni giorno il 147 è in contatto con 700  bambini e giovani  e ben 7 di questi contatti al giorno riguardano intenzioni suicide. 
  • Anche la consulenza su argomenti come «autolesionismo/tagli», «preoccupazioni per gli amici» o «umore depresso» è aumentata considerevolmente. 

Paura evidente per il futuro tra gli adolescenti e i giovani adulti

  • Le richieste di informazioni sul tema della scelta della professione sono aumentate del 23% nel 2020 rispetto all’anno precedente. 
  • Nel 2021, le richieste sul tema della professione si focalizzano con più frequenza su questioni come «carichi eccessivi e stress». 

L’uso dei media è aumentato notevolmente - e con esso i suoi lati negativi

  • Anche l’uso dei media digitali è aumentato durante la pandemia. Il tempo di utilizzo del cellulare è in media di 3 ore e 47 minutidurante la settimana, e 5 ore e 16 minutinei fine settimana .
  • Con l’aumento esponenziale dell’uso dei media aumentano anche i lati negativi che esso comporta. Ad esempio, quasi la metà dei giovani dichiara di essere già stata molestata sessualmente su internet.  

Ciò che serve con urgenza in questo momento: rafforzare la prima consulenza già nota e orientata ai giovani

  • Ampliamento dell’offerta del 147.ch - i canali di consulenza devono essere accessibili a tutti, ovunque e anche nelle ore di punta. Per raggiungere questo obiettivo, sono necessarie ulteriori risorse finanziarie dal settore pubblico. Nei prossimi anni non saranno quindi giustificabili pacchetti di misure di risparmio a discapito di offerte e programmi per bambini e giovani.  
  • Campagne su vasta scala per portare a conoscenza delle possibilità di consulenza e più risorse per i servizi di base. I sondaggi mostrano che quasi la metà dei giovani non sa a chi rivolgersi in caso di crisi acuta . Questo dato è allarmante.  Sono quindi necessarie ulteriori risorse per portare a conoscenza del gruppo target e dei loro familiari le possibilità di prima consulenza a bassa soglia . 
  • Rafforzare e incrementare le strutture di cura nella psichiatria infantile e adolescenziale ambulatoriale e stazionaria. La crisi attuale mostra che la struttura di assistenza nella psichiatria infantile e adolescenziale è lungi dall’essere sufficiente, in alcuni casi ci sono lunghi tempi di attesa per il trattamento ambulatoriale e/o stazionario - con il pericolo che i disturbi mentali diventino cronici.   

Pensare al futuro: Focus su bambini e giovani

I problemi emersi ora non sono solo una conseguenza diretta della pandemia, bensì anche di anni di negligenza nell’ambito della salute psichica di bambini e giovani, nonostante i tanti segnali di avvertimento. 

È ora di prendere sul serio i problemi delle generazioni future e di investire più risorse per loro.

Ora è necessaria una forte attenzione politica, a livello federale e cantonale, alla salute psichica dei bambini e dei giovani.  

In qualità di più grande organizzazione professionale per bambini e giovani, Pro Juventute ne è convinta: il nostro obiettivo sociale deve essere quello di migliorare la resilienza dei nostri bambini e giovani e di fornire loro strategie per gestire le situazioni difficili in modo che siano meglio preparati alle crisi future. È ora di prendere sul serio i problemi delle generazioni future e di investire più risorse per loro.

Immagine
La vostra donazione salva delle vite

 

Rapporto-Coronavirus e documento di sintesi di Pro Juventute

Questo aggiornamento del Rapporto-Coronavirus di Pro Juventute riassume i nuovi risultati degli studi in corso  e copre i temi della salute psichica, della convivenza familiare, delle opportunità formative e professionali, così come della digitalizzazione e dell’informazione. L’aggiornamento documenta i risultati più importanti sull’ attuale «situazione coronavirus» dei bambini e dei giovani in Svizzera, con particolare attenzione alla loro condizione psichica. Tutto questo intende contribuire a una discussione basata sui fatti riguardo all'impatto della pandemia e dei suoi effetti collaterali. È possibile scaricare qui il Rapporto-Coronavirus completo di Pro Juventute, compresa una lista di tutti gli studi esaminati e i riferimenti. Anche le richieste politiche e il documento di sintesi di Pro Juventute sono disponibili per il download. 

Nel primo Rapporto-Coronavirus di Pro Juventute all’inizio del 2021, la Fondazione ha presentato i primi risultati della ricerca sulla situazione di bambini, giovani e famiglie nella pandemia.