Famiglia & società

Giochi che ispirano, per bebè e bambini piccoli

Poiché i bambini piccoli hanno ancora bisogno di molte cure e stimoli, i genitori sono spesso messi in difficoltà. Le idee per tenere occupati i bambini sono quindi molto richieste.
Immagine
Il bebè gioca con oggetti liberi. Idee di gioco con materiali di uso quotidiano per i più piccoli.

A causa del coronavirus i genitori devono affrontare l'enorme compito di prendersi cura dei propri figli a casa 24 ore su 24. Mentre i bambini più grandi possono giocare in modo autonomo o scegliere compiti entusiasmanti tra le innumerevoli opportunità di apprendimento online, i bebè e i bambini piccoli necessitano di un’assistenza più attenta. Esistono però giochi con cui i bebè e i bambini più piccoli possono almeno cominciare a giocare in modo indipendente.

Giocare con materiale libero

Quando i bambini usano oggetti che non hanno uno scopo fisso, in gergo tecnico questo si chiama giocare con «Loose Parts», cioè «parti sciolte» (libere). Il bambino non gioca con giocattoli che hanno una chiara funzione, come per esempio la casa di una bambola, bensì con molti oggetti di uso quotidiano. 

Per esempio, nel gioco, una pigna può essere un seme magico che viene piantato nella terra e diventa un abete magico. Oppure la pigna si trasforma in un cavallo che cavalca nel selvaggio west o viene pubblicizzato come pomodoro alla bancarella. L'oggetto diventa qualsiasi cosa il bambino desideri. È anche possibile che i materiali non rappresentino assolutamente nulla, ma siano utilizzati solo per la sperimentazione: il bambino potrebbe voler vedere il cono rotolare o sovrapporlo con altri oggetti in modo da formare una pila o nasconderlo da qualche parte. 

Giocare con le parti sciolte è una sorta di apprendimento aperto e una forma di gioco libero. Ma come si può adattare questo tipo di gioco alle esigenze dei bebè e dei bambini piccoli?

Cestini del tesoro per bebè

Non appena i bebè sono in grado di stare seduti in posizione eretta, i cestini possono essere riempiti con oggetti di uso quotidiano e dati ai bambini per giocare. È importante che il cestino sia piatto e rotondo, in modo che il bambino possa prendere facilmente ciò che vi è all’interno. Per il riempimento, selezionare solo oggetti di diverse dimensioni, come stoffe, materiali e forme, che non siano pericolosi per i bambini piccoli. Assicuratevi che il bambino non possa pizzicarsi le dita o mettere in bocca piccole parti. Il ruolo dell'adulto consiste perlopiù nell’osservare mentre il bambino interagisce con gli oggetti. I bambini hanno bisogno di tempo per scoprire gli oggetti seguendo il proprio ritmo. Di solito non c'è motivo di farsi coinvolgere troppo. Tuttavia, affinché il bambino, se necessario, possa trovare sostegno e conforto, una persona di riferimento dovrebbe trovarsi nelle vicinanze. .

Possibili oggetti per un cestino del tesoro: 

  • Pezzi di legno, materiali naturali come pigne, conchiglie
  • Utensili da cucina in legno o metallo, come frusta, mestolo
  • Articoli in pelle, come un guanto di pelle
  • Misurini, pennelli, chiavi, spugne
  • Grandi piume, pompon di lana
  • Palle di diverse dimensioni

Cestini del tesoro per bambini piccoli

All'età di uno o due anni i bambini cercano di muoversi e camminare. Tuttavia, i cestini del tesoro con pezzi sciolti sono per loro altrettanto emozionanti quanto per i più giovani. La differenza sta nel movimento. I bambini si muovono e gli oggetti vanno con loro. Pertanto, sono interessanti gli ausili che facilitano il trasporto di oggetti da parte dei bambini, come borse o scatole. Ai bambini da uno a due anni piace usare gli oggetti per riempire, gettare, mettere l’uno sull’altro, scambiare, raccogliere, modificare, selezionare, trasportare, arrotolare e coprire.

Il bambino controlla il gioco

Giocare con le parti sciolte permette ai bambini di integrare e cambiare molti elementi nel gioco. Allo stesso tempo, questa forma di gioco crea lo spazio per farlo indisturbato. Il punto centrale è che i bambini si fanno carico del pensiero e della creazione e la direzione del gioco non è determinata dal giocattolo. Così i genitori per una volta possono rilassarsi e guardare.