Famiglia & società

Corona: Così le famiglie possono organizzare la loro vita quotidiana

Le scuole sono chiuse in tutta la Svizzera. Le lezioni di musica, gli allenamenti e tutte le attività ricreative per i bambini sono annullate. La struttura quotidiana è improvvisamente scomparsa. Questo causa incertezza per bambini e genitori. Consigli per pianificare la routine quotidiana a casa.
Immagine
La madre accudisce i figli durante l’Home office. Consigli per una routine al tempo del coronavirus.

È importante che nonostante il coronavirus i genitori riescano a strutturare la loro vita familiare anche nelle prossime settimane - per se stessi, ma soprattutto per i bambini. I punti fissi danno sicurezza alle famiglie, strutturano il passaggio da una fase all’altra della giornata e sono importanti per riuscire ad orientarsi. Perché per i bambini l’affidabilità è importante. Sapere cosa succede nella routine quotidiana dà loro la necessaria stabilità.

Trovare nuove strutture per la vita quotidiana

Come genitori potete sostenere i vostri figli trovando e definendo insieme nuove strutture quotidiane in questa situazione eccezionale. Non mettetevi sotto pressione inutilmente. Questa nuova struttura non può essere la stessa di prima dello scoppio della pandemia. Questo non è possibile e non ha importanza. Non è grave, ad esempio, se il consumo dei media da parte dei vostri figli in questa situazione eccezionale è leggermente superiore rispetto alla normale vita quotidiana. Ma fate in modo che i vostri figli sappiano fin dall’inizio che tutto questo cambierà di nuovo non appena la situazione si sarà normalizzata. L’ideale sarebbe coinvolgere il bambino, o la bambina, in tali decisioni.

Gestire i vari stress 

Nelle prossime settimane molti genitori saranno caricati tre volte più del solito. Oltre all’Home office, dovranno gestire anche l’Home schooling e occuparsi dei bambini a casa. Nessuno si aspetta che abbiate tutto sotto controllo in questa difficile situazione. Non funzionerà tutto perfettamente e neppure deve. 

Organizzare la routine quotidiana insieme

Il coronavirus offre alle famiglie la possibilità di organizzare la loro vita quotidiana insieme. Coinvolgete i vostri figli e sfruttate le competenze di tutti i membri della famiglia. Pensate insieme a come potrebbe essere la routine quotidiana. Fissate dei punti a cui voi e i vostri figli possiate orientarvi, come ad esempio:

  • Definire il piano dei compiti della scuola 
  • Stabilire tempi dedicati al consumo dei media 
  • Pianificare momenti per giocare insieme
  • Fissare spazi di tempo dove essere occupati in modo indipendente in casa o all'aperto
  • Cucinare e pulire insieme
  • Mangiare insieme

Lavorare su progetti familiari

Forse ora troverete anche il tempo di realizzare progetti pianificati da tempo con i vostri figli. Per esempio, riordinare la cantina o la soffitta, lavorare in giardino o preparare le biciclette per la primavera.

Mantenere una parte di normalità

In tempi di «distanza sociale», i contatti sociali sono particolarmente importanti per i bambini. Sono necessari affinché essi rimangano psicologicamente stabili e sani. Benché nel rispetto delle regole di comportamento e di igiene attualmente in vigore, i bambini possono ancora vedersi in piccoli gruppi definiti nel quartiere, molti genitori sono disorientati. Ritengono che il rischio sia troppo elevato. Per andare sul sicuro, molte famiglie puntano sulle possibilità offerte dal digitale in modo che i loro figli rimangano in contatto e possano continuare a imparare e giocare insieme. Oltre ai contatti con nonni, padrini, madrine, i bambini intrattengonono sempre di più i rapporti con amiche e amici e compagni di classe attraverso i canali digitali. Anche una breve chiacchiera oltre la siepe o una pausa caffè da balcone a balcone sono benefiche alternative per grandi e piccoli. Sostenete il vostro bambino, o la vostra bambina nella ricerca di idee o se ha bisogno di aiuto.

Se avete raggiunto i vostri limiti, vi sentite insicuri o avete domande, la Consulenza per i genitori di Pro Juventute è a vostra disposizione 24 ore su 24, gratuitamente.