Media e Internet

Evitare le influenze negative dei media sull'immagine corporea dei giovani con mezzi semplici

Non lasciate che vostro figlio cada nella trappola: programmi di fotoritocco come Photoshop o Gimp rendono perfetti persone o tramonti. La competenza mediatica aiuta il bambino a distinguere tra realtà e finzione e a sviluppare una percezione positiva di sé.
Immagine
I media possono influenzare negativamente l'immagine corporea dei giovani.

Autore: Dr. Martin Hermida
Responsabile del corso di didattica disciplinare in media e informatica, PHSZ Svitto

«Foto o non è mai successo!» Le immagini hanno una grande influenza su di noi: la foto di un nuovo membro della famiglia appena nato ci fa sorridere, le immagini delle notizie dalle zone di guerra rattristano, la pubblicità con immagini accattivanti ci spinge a comprare. Allo stesso tempo il nostro mondo è più che mai permeato da superlativi espressi attraverso immagini: Più volte al giorno sulla carta stampata, in TV e online ci imbattiamo in modelli dai corpi scolpiti, in cibi succulenti o in star perfette. È diventata una grande sfida per i creatori di immagini distinguersi dalla folla e attirare l'attenzione del pubblico sul loro messaggio. Per questo motivo davanti e dietro alla macchina fotografica ci si prodiga al massimo per creare immagini di grande effetto. Specialiste e specialisti diversi per ogni cosa spruzzare, spennellare e incipriare persone, generi alimentari e prodotti nella giusta luce e nella forma perfetta. La rifinitura delle immagini sul computer fa il resto: colorazioni, ritocchi e rimodellazioni sono all'ordine del giorno.

Il corpo nella giusta luce

Il confronto con la nostra vita quotidiana, tuttavia, non potrebbe essere più lontano. I nostri corpi non somigliano a quelli delle modelle o dei modelli, il nostro cibo non somiglia a quello degli spot pubblicitari e il nostro guardaroba non somiglia a quello delle star del cinema. Le superimmagini nei media non sono di per sé cattive. Ci forniscono rappresentazioni ideali che ci consentono di divertirci e orientarci. Ma per gli adolescenti è importante vedere nella giusta luce soprattutto le immagini del corpo. I giovani, i cui corpi sono ancora in fase di sviluppo, guardano con particolare attenzione a ciò che è considerato bello e desiderabile nella società. Gli studi dimostrano che in molti sono insoddisfatti del proprio aspetto. Le ragazze giovani si sentono troppo grasse e vorrebbero perdere peso. Mentre molti ragazzi sono insoddisfatti del proprio corpo perché vorrebbero avere più muscoli.

I modelli mediatici ideali possono influire negativamente sugli adolescenti

I più amati social media sono più che mai modellati dalle immagini. Mentre Facebook consente aggiornamenti anche solamente testuali, i social più popolari tra i giovani (Instagram, TikTok) richiedono anche il caricamento di un'immagine/video per ogni post. Riguardo alle immagini di stelle affermate ed emergenti, la linea di demarcazione tra autenticità e messa in scena in questi contesti è particolarmente sottile. Se i modelli ideali dei media sono troppo lontani dalla realtà e onnipresenti, possono influire negativamente sugli adolescenti, poiché chi non sa come vengono create tali immagini corre il rischio di interpretarle come reali. È pertanto opportuno accompagnare gli adolescenti in quest'ambito.

Numerosi studi hanno dimostrato che i contenuti mediatici che si concentrano fortemente sulle apparenze esteriori hanno un'influenza negativa sugli adolescenti. La loro soddisfazione per il proprio corpo diminuisce. Il desiderio di mettersi a dieta aumenta e l'idea che solo le persone particolarmente belle possono avere successo e essere felici nella società si afferma sempre più saldamente.

È dimostrato che chi conosce i trucchi con cui vengono prodotte immagini apparentemente perfette è più soddisfatto del proprio corpo.

Una contromisura scientificamente provata per contrastare questi effetti è quella di fornire agli adolescenti un'adeguata competenza mediatica. È dimostrato che chi conosce i trucchi con cui vengono prodotte immagini apparentemente perfette è più soddisfatto del proprio corpo. I genitori e il personale insegnante possono facilmente mostrare questi retroscena. Su Internet ci sono numerose raccolte e video sull'argomento: es. Confronti tra foto di star originali e ritoccate o semplici tutorial su come utilizzare Photoshop/Gimp per ritoccare le proprie foto. C'è sempre qualcosa di cui ridere quando si confrontano insieme immagini ritoccate e originali e si cercano le differenze. In questo modo, l'argomento può essere affrontato con leggerezza e umorismo - senza alzare l'indice moralizzatore.