Mia figlia è gelosa della sorella

«Le nostre due bambine hanno tre e un anno. Purtroppo, la nostra figlia maggiore Anna è molto gelosa della sorellina e glielo fa sentire. Al primo compleanno di Emilia, ha fatto storie per non aver ricevuto alcun regalo e le ha persino portato via qualcosa. Cerchiamo di soddisfare entrambe le bambine e allo stesso tempo non sappiamo che pesci pigliare. Cosa possiamo fare per far sì che Anna si senta più a suo agio e si goda la presenza di Emilia?»

S.I., 34, Losanna

La risposta della Consulenza per genitori di Pro Juventute

Comprendiamo che siate preoccupati e che non è facile vedere vostra figlia maggiore avere un rapporto difficile con la sorellina. Dopo essere stata costantemente al centro per i primi due anni, vostra figlia ora deve condividere l’attenzione con qualcun altro. Per molti bambini questa è un’esperienza dolorosa e si sentono un po’ «detronizzati». Potrebbe essere d’aiuto ad Anna programmare dei momenti che appartengono solo a lei. Dividetevi i compiti. Mentre un genitore si prende cura di Emilia, l’altro si prende del tempo per Anna, e la volta successiva il contrario. Fate una passeggiata in due, giocate insieme in giardino o nel bosco, o fate uno spuntino. Durante questi «tête-à-tête» si può godere di momenti spensierati, prendersi cura delle abitudini e di ciò con cui si ha confidenza, scoprire cose nuove e confidarsi piccoli segreti.

Non solo diventare genitori è un processo che richiede esperienza - anche «diventare fratelli e sorelle» non avviene da un giorno all’altro.

A volte, come genitore, ci si aspetta che il figlio o la figlia più grande sia anche più ragionevole. Non solo diventare genitori è un processo che richiede esperienza - anche «diventare fratelli e sorelle» non avviene da un giorno all’altro. Siate pazienti e date ad Anna il tempo di costruire un rapporto con Emilia. Forse sarà più facile quando Emilia diventerà più interessante come partner di gioco. Coinvolgete Anna il più spesso possibile quando vi occupate della vostra figlia minore. Mostrate ad Anna che avete fiducia che si comporterà in modo amorevole con sua sorella. Ditele anche, se necessario, di non mordere o picchiare la sua sorellina.  

Sentimenti come la gelosia possono anche manifestarsi indirettamente. Capita che il bambino o la bambina più grande abbia improvvisamente di nuovo bisogno dei pannolini, si succhi di nuovo il pollice o voglia bere il latte dal biberon. Oppure reagisce con mal di pancia, brutti sogni o rompendo cose. Indipendentemente da come si manifesta la gelosia, l’importante è prendere sul serio i sentimenti dei vostri figli e sentire che lui o lei ha bisogno della vostra attenzione. Fate anche capire ai nonni e ai conoscenti che in questo momento dovrebbero prestare un po’ più di attenzione ad Anna. Senza che Emilia venga improvvisamente messa totalmente da parte, ovviamente.  

Avete anche voi domande?

Gli esperti rispondono in modo rapido, semplice e gratuito a tutte le domande sull’educazione, lo sviluppo, l’assistenza e l’organizzazione della famiglia. Con la Consulenza per genitori, Pro Juventute sostiene genitori e persone di riferimento in caso di piccole e grandi preoccupazioni. Perché ogni bambino è unico e ogni famiglia è diversa.