Mia figlia vuole avere il mio cellulare o tablet

«So che i media usufruiti tramite schermo non sono adatti ai bambini sotto i due anni. Ma visto che nostra figlia ci vede spesso sullo smartphone o sul tablet, questo suscita naturalmente il suo desiderio, che è aumentato da quando è cominciata la crisi del coronavirus. Come devo comportarmi? E come faccio a proteggere mia figlia senza dover dire sempre di no?»  

R.V., 35, Sursee

La risposta della Consulenza per genitori di Pro Juventute

Sì, smartphone, tablet, computer e televisori sono onnipresenti nella nostra vita quotidiana. E senza questi dispositivi avremmo sopportato sicuramente meno bene il lockdown. Per questo tenere i bambini piccoli lontani dallo schermo sta diventando sempre più difficile. Ma per uno sviluppo sano è necessario sperimentare una varietà di esperienze sensoriali. È quindi molto importante fare attenzione a questo equilibrio.

Lo psicologo e ricercatore dei media francese Serge Tisseron ha adattato le sue raccomandazioni rivoluzionarie sui media alle nostre condizioni di vita. Per i genitori di bambini fino a tre anni: giocate e parlate molto con i vostri bambini. Spegnete la TV non appena il bambino o la bambina è nella stanza.

Per uno sviluppo sano è necessario sperimentare una varietà di esperienze sensoriali.

Già sui bambini piccoli i media digitali esercitano un’attrazione magica. Gli effetti sonori e d’immagine, così come il ritmo solitamente veloce, spesso stimolano eccessivamente il sistema nervoso. Scegliete contenuti adatti e assicuratevi che il vostro bambino o la vostra bambina usi i dispositivi digitali solo se accompagnato/a. Vostra figlia non può ancora regolare i propri bisogni da sola, quindi ha bisogno di «no» per imparare a farlo.

Non date troppa importanza allo smartphone in presenza di vostra figlia e non usatelo come premio o punizione. Stabilite anche degli orari senza schermo. Come avrete già notato, vostra figlia sta tenendo d’occhio il modo in cui usate i vostri dispositivi digitali e il valore che date loro. Sfruttate questa influenza per dare un esempio positivo. Quando spegnete lo schermo o mettete da parte lo smartphone, mostrate a vostra figlia che ora riceve le vostre attenzioni e cure incondizionate. Momenti come questo sono importanti per vostra figlia.

Avete anche voi domande?

Gli esperti rispondono in modo rapido, semplice e gratuito a tutte le domande sull’educazione, lo sviluppo, l’assistenza e l’organizzazione della famiglia. Con la Consulenza per genitori, Pro Juventute sostiene genitori e persone di riferimento in caso di piccole e grandi preoccupazioni. Perché ogni bambino è unico e ogni famiglia è diversa.